affresco ed encausto greco

Condividiamo la bellezza dell'arte dal 1910

Le tecniche antiche ( 9° secolo prima di Cristo per l’encausto) hanno avuto sempre un fascino particolare anche perchè non sono più praticate dagli artisti e sostituite con quelle più moderne, più veloci e meno complicate, ecco perchè vengono definite “morte”.

Il corso di affresco ed encausto è frequentato stranamente da pochissimi allievi italiani perchè ormai il fascino dell’antico è legato solamente a chi non appartienen a questa bellissima terra che è l’Italia.

Il ciclo di studio inizia dall’affresco con una panoramica sulla tecnica e uno studio approfondito sia dei materiali che dell’esecuzione. Le opere vengono eseguite su supporto mobile su spunti forniti soprattutto dalle pitture Romane di Roma, Ostia Antica, Pompei, Ercolano e Stabia. Nei nove mesi di corso verranno eseguite numerose riproduzioni a partire da decorazioni murali come le Grottesche per inoltrarci poi al primo, secondo e terzo stile di pittura.

Lo studio dell’encausto, sempre ricompreso in questi nove mesi, verrà effettuato in maniera alternata all’affresco, e non insieme, partendo dalla spiegazione approfondita delle due tecniche di esecuzione, la preparazione delle materie prime come la cera punica, i diversi supporti e l’utilizzo dei cauteri, dei pennelli e quello dei diluenti, sempre nel rispetto delle ricette antiche dettate da Omero, Plinio, Vitruvio, Cailus e tanti altri.