tecnica ad acrilico

Condividiamo la bellezza dell'arte dal 1910

Il corso ha una durata di tre mesi, durante i quali, dopo una breve introduzione al disegno (studio della superficie, prospettiva, ombre e lumi, colore, forma e figura) il corsista porta a compimento un quadro che ha per oggetto una composizione creata in atelier.

Vengono studiate le tecniche di base dell’acrilico utilizzando i vari medium di stesura come il brillantante, l’opacizzante, il ritardante e i vari effetti che essi producono. Il corsista che accede a questo studio deve aver già sviluppato una conoscenza completa nel corso ad olio con lo studio della natura morta, del paesaggio e del ritratto, quindi tutto ciò che riguarda la pittura cosi detta “classica”

Successivamente ai primi tre mesi di corso vengono studiate opere di artisti famosi di metà degli anni ’50 e utilizzate le paste acriliche ad effetto sabbia, stucco, volume e gel. Inoltre sono realizzati effetti come quello ruggine e di ossidazione dei metalli, utilizzate patine e foglia oro e diversi materiali come carta, cartone, metallo, juta, spago, sabbia, microsfere, legno etc.

Il corso terminerà circa in nove mesi totali, dopo dei quali l’allievo può continuare ampliando ancor di più le sue conoscenze delle tecniche artistiche.